logo

Condizioni generali di vendita

Termini e condizioni di vendita
(“le Condizioni”)
Le presenti Condizioni disciplineranno qualsiasi contratto (“Contratto”) fra Moët Hennessy Italia SPA (“la Società”) e il cliente (“l’Acquirente”) relativo alla richiesta e fornitura dei beni (“i Beni”). Fatto salvo quanto diversamente concordato per iscritto dalla Società e dall’Acquirente le presenti Condizioni prevarranno su eventuali altri accordi esistenti. Le presenti Condizioni si applicheranno a tutte le vendite effettuate dalla Società ed eventuali modifiche non avranno alcun effetto fatto salvo quanto diversamente specificato in altri accordi scritti e firmati dall’Amministratore delegato della Società. L’Acquirente dichiara di non aver invocato alcuna dichiarazione, promessa o garanzia rilasciata o concessa dalla Società, o per suo conto, ad esclusione di quelle riportate nelle Condizioni o per iscritto ed espressamente confermate dalla Società. Le presenti Condizioni non costituiscono un’offerta di vendita.

1. PREZZI E DISPONIBILITÀ
1.1 I prezzi indicati nell’ultimo listino prezzi della Società sono da intendersi IVA esclusa e sono soggetti a modifiche da parte della Società che verranno comunicate all’Acquirente prima di procedere all’accettazione dell’ordine d’acquisto dell’Acquirente.
1.2 Le tasse e le imposte saranno applicate all’aliquota vigente al momento della spedizione.
1.3 L’attuazione degli ordini sarà soggetta alla disponibilità e, nel caso in cui per qualsivoglia motivo la richiesta sia superiore all’offerta, la Società si riserva il diritto di allocare i beni fra i propri clienti a propria discrezione.
1.4 Nel caso in cui l’Acquirente abbia inviato un ordine per un prodotto di un’annata specifica e qualora le quantità di prodotto di quell’annata non siano sufficienti a soddisfare l’ordine, la Società si riserva il diritto di rifiutare l’ordine ovvero di proporre, in alternativa, un prodotto di un’annata simile, fatturando all’Acquirente il prezzo relativo a quello del prodotto dell’annata proposta.
1.5 La Società si riserva la facoltà di declinare l’accettazione di un ordine qualora tale accettazione comporti il superamento del limite di credito concesso all’Acquirente.
1.6 La Società non è soggetta ad alcun obbligo contrattuale vincolante fino a quando la Società stessa (a) non avrà inviato l’accettazione scritta di un ordine, anche per e-mail, ovvero (b) i Beni.

2. CONSEGNE
2.1 Le date di consegna proposte dalla Società sono puramente indicative. Qualora non venga specificata nessuna data di consegna, la consegna avverrà entro un termine ragionevole decorrente dall’accettazione dell’ordine da parte della Società. Il rispetto dei tempi di consegna non è essenziale. La Società si impegna a effettuare la consegna presso un indirizzo specificato dall’Acquirente e accettato dalla Società oppure, in mancanza di un indirizzo specificato e concordato, o presso la sede della Società previa comunicazione scritta all’Acquirente, oppure presso l’indirizzo dell’Acquirente che la Società, a sua discrezione, considera appropriato, previa conferma scritta dell’indirizzo inviata all’Acquirente. La Società non potrà essere considerata responsabile di qualsiasi perdita o danneggiamento causati da consegne effettuate in ottemperanza alla presente clausola, compresi, in via non limitativa, perdite o danni di qualsivoglia natura causati o derivanti da consegne ritardate.

3. RISCHIO E PROPRIETÀ DEI BENI
3.1 Il rischio sui Beni passa all’Acquirente al momento della consegna (ivi incluso il ritiro effettuato dall’Acquirente o da qualsivoglia agente o altro soggetto fisico o giuridico che agisce per suo conto).
3.2 La proprietà dei Beni passerà all’Acquirente solo quando la Società riceverà il pagamento integrale di tutte le somme dovute in relazione ai Beni. Fino a quando la proprietà non verrà trasferita all’Acquirente, l’Acquirente si impegna a (a) conservare i beni in qualità di mandatario della Società; (b) conservare i Beni separatamente dagli altri beni dell’Acquirente o di terzi e contrassegnare adeguatamente i Beni come di proprietà della Società; e (c) conservare i Beni in condizioni adeguate e coperti da garanzia a nome della Società, per l’intero importo e contro tutti i rischi, compresi, in via non limitativa, il furto e la distruzione causata da qualsiasi motivo, in maniera ragionevolmente soddisfacente per la Società. Su richiesta, l’Acquirente si impegna a fornire prova della suddetta assicurazione.
3.3 L’Acquirente ha la facoltà di rivendere i Beni prima del passaggio della proprietà purché le vendite siano effettuate nell’esercizio dell’ordinaria attività dell’Acquirente in base al valore di mercato e che qualsivoglia vendita rappresenti la vendita di un bene della Società per conto della Società stessa.
3.4 L’Acquirente accetta che prima del pagamento, sia esso dovuto o meno, dei Beni in possesso dell’Acquirente, la Società ha la facoltà di accedere ai locali dove sono conservati i Beni e di rivendicarne il possesso.

4. CONTO VENDITA
4.1 I Beni non vengono forniti in conto vendita e pertanto non potranno essere restituiti una volta che la consegna è avvenuta, tranne nel caso in cui non sia stato esplicitamente concordato per iscritto dalla Società o conformemente alla Clausola 6 delle presentiCondizioni.

5. DEPOSITO ED ESPOSIZIONE
5.1 L’Acquirente s’impegna a immagazzinare e, se necessario, a presentare i Beni in condizioni adeguate al fine di conservare la qualità e l’aspetto esteriore dei Beni.
5.2 La Società non sarà ritenuta responsabile di eventuali perdite o danni subiti dall’Acquirente qualora questi non adempiesse ai propri obblighi secondo quanto previsto dalla presente Clausola.

6. CONFORMITÀ AGLI ORDINI E RECLAMI
6.1 Alla consegna dei Beni, l’Acquirente ha l’obbligo di ispezionare immediatamente i Beni per accertare che la quantità corrisponda a quanto riportato sulla bolla di consegna oltre a verificare la loro condizione. Se i Beni non corrispondono alla descrizione, se risultano mancanti o fisicamente danneggiati, la Società non sarà ritenuta responsabile nei confronti dell’Acquirente salvo il caso in cui l’Acquirente abbia annotato le eventuali differenze, i Beni mancanti o danneggiati sulla bolla di consegna, oppure nel caso in cui abbia provveduto ad inviare alla Società e ai Trasportatori una lettera raccomandata contenente una descrizione dettagliata del danno o mancanza entro 72 ore dalla consegna. Eventuali Beni danneggiati dovranno essere conservati a cura dell’Acquirente per consentire alla Società di procedere alla loro ispezione entro 60 giorni.
6.2 I reclami riguardanti qualsivoglia problema di cui alla Clausola 6.1 devono essere presentati per iscritto e inviati alla Società entro 8 giorni dalla data di consegna dei Beni.
6.3 Nel caso in cui l’Acquirente presenti in un secondo tempo un reclamo in relazione alla qualità del contenuto dei Beni, la Società è tenuta a risarcire l’Acquirente solo se, in ogni caso, vengono restituiti alla Società almeno 2/3 del contenuto della bottiglia e il sughero originale entro 7 giorni dal momento in cui l’Acquirente ha rilevato l’esistenza di un problema di qualità e ne ha comunque inviato tempestiva segnalazione via e-mail alla Società.
6.4 E’ fatta salva la disciplina sulla garanzia legale di conformità contenuta nel Codice del Consumo quando
applicabile.

7. RESPONSABILITÀ DI PRODOTTO
7.1 La Società non sarà ritenuta responsabile per le lesioni alla persona o per i danni fisici causati se non nei limiti stabiliti dalla normativa europea e nazionale applicabile. Nella misura in cui la suddetta responsabilità dovesse sorgere, la Società sarà ritenuta responsabile solo per le lesioni o per i danni derivanti dal ragionevole uso dei Beni.
7.2 La Società non sarà ritenuta responsabile di eventuali altre perdite manifestate, siano esse dirette o indirette. Qualora i beni dell’Acquirente fossero danneggiati a causa dei Beni, si presume che i beni siano ad uso commerciale e, come tali, la Società non è responsabile degli eventuali danni derivati a quei beni.
7.3 E’ fatta salva la disciplina sulla responsabilità per danno da prodotti difettosi contenuta nel Codice del Consumo quando applicabile.

8. FORZA MAGGIORE
8.1 Per forza maggiore si intendono tutti quegli eventi che esulano dal ragionevole controllo della Società, compresi il guasto dei macchinari di produzione, incendi, guerre, sommosse, disordini civili, scioperi locali o nazionali, mancate consegne o consegne parziali o ritardate da parte di subfornitori, vendemmie negative, carenza di manodopera e/o carburante, restrizioni commerciali o valutarie, intervento governativo ecc. La Società non è obbligata in alcun modo a notificare all’Acquirente il manifestarsi di eventi di forza maggiore.
8.2 Se gli eventi di forza maggiore ritardano o impediscono alla Società di adempiere ai propri doveri, tale obbligo sarà sospeso per tutta la durata dell’evento e il periodo di adempimento degli obblighi sarà prorogato di conseguenza. Se l’adempimento degli obblighi della Società diventa antieconomico o impossibile a causa degli eventi di forza maggiore, il Contratto verrà risolto e la Società e l’Acquirente torneranno, nei limiti del possibile, alle posizioni in cui si trovavano prima della sottoscrizione del Contratto.
8.3 Se gli eventi di forza maggiore si protraggono per un periodo di sei mesi, sia la Società che l’Acquirente hanno la facoltà di risolvere il Contratto senza obbligo reciproco alcuno.

9. PAGAMENTO
9.1 Il pagamento deve essere effettuato in ottemperanza alle condizioni commerciali attualmente in uso dalla società. Nel caso di pagamento in ritardo, la Società si riserva il diritto di trattenere le forniture e di sospendere eventuali consegne future. In riferimento alle pratiche commerciali in uso, nel caso in cui il pagamento resti insoluto, la Società può annullare l’ordine fatto salvo il proprio diritto di incassare tutti gli importi dovuti dall’Acquirente.
9.2 Qualora il pagamento non fosse effettuato entro la data pattuita, tutti gli importi spettanti alla Società relativi alla vendita di altri beni venduti in qualunque momento dalla Società all’Acquirente diventeranno immediatamente dovuti ed esigibili. Qualora il pagamento non fosse effettuato entro la data di scadenza, la Società ha la facoltà di attribuire ai Beni qualsiasi pagamento già effettuato dall’Acquirente e relativo ad altri contratti stipulati fra la Società e l’Acquirente.
9.3 L’Acquirente è tenuto al pagamento degli interessi al tasso legale in corso su tutti gli importi dovuti e non ancora corrisposti con decorrenza dal giorno immediatamente successivo la data di scadenza del pagamento.

10. ESPORTAZIONI FUORI DALLO SPAZIO ECONOMICO EUROPEO
10.1 L’acquirente non esporterà la merce, né direttamente né indirettamente, fuori dell’Area Economica Europea, senza il previo consenso di della Società. In caso di infrazione di tale condizione, la Società si riserva il diritto di sospendere le forniture e di intentare un’azione di ingiunzione e/o di risarcimento danni.
10.2 Gli ordini relativi a merce da esportare al di fuori dell’Area Economica Europea devono specificare quantità, Paese destinatario e identità del destinatario. La Società si riserva il diritto di rifiuto.

11. PRESENTAZIONE E IMBALLAGGIO DEI BENI
11.1 Tutti i Beni imballati acquistati dalla Società per:
(a) la rivendita, per l’utilizzo commerciale o promozionale devono essere rivenduti o utilizzati dall’Acquirente solo nelle condizioni in cui vengono venduti e così come previsto dalla Società e, in particolare, tutte le bottiglie, recipienti, etichette, tappi a corona e di sughero e altri accessori devono risultare intatti e non manomessi, aggiunti, alterati o distrutti in nessun modo;
(b) il consumo nei locali autorizzati, dovranno essere venduti nel loro contenitore o versati dallo stesso e nelle condizioni in cui sono stati venduti, secondo le indicazioni della Società.
11.2 L’Acquirente non ha la facoltà di rivendere i Beni o gli altri prodotti della Società, siano essi stati acquistati o meno dalla Società, qualora il codice a barre presente sulla bottiglia sia stato cancellato o danneggiato o reso illeggibile sia dall’Acquirente che da terzi

12. PROPRIETÀ INTELLETTUALE
12.1 L’Acquirente riconosce espressamente che la Società è la titolare esclusiva di ogni diritto sui marchi di sua proprietà, (i “Marchi”), nonché su le denominazioni sociali, i nomi a dominio, i segni distintivi in genere, la reputazione, i diritti d’autore, le banche dati, i disegni e tutti gli altri diritti di proprietà intellettuale, registrati e non registrati, di proprietà della Società, nonché del diritto di agire in giudizio per fatti di concorrenza sleale (unitamente considerati, i “Diritti di Proprietà Intellettuale della Società”).
12.2 L’Acquirente si impegna a non usare i Diritti di Proprietà Intellettuale della Società, senza previa autorizzazione scritta di quest’ultima.
12.3 L’Acquirente si impegna a non compiere, direttamente o indirettamente, e a non autorizzare il compimento di atti che possano: (i) compromettere o danneggiare in qualsiasi modo l’immagine o la reputazione associata ai Marchi;
(ii) pregiudicare il valore o la validità dei Marchi; (iii) compromettere la registrazione o la domanda di registrazione dei Marchi o ogni diritto e interesse della Società rispetto ai Marchi.
12.4 L’Acquirente si impegna in ogni caso a non rivendicare la proprietà dei Marchi, a non registrare i Marchi o ogni altro marchio che, a insindacabile giudizio della Società, risulti identico o similare ai Marchi o comunque idoneo a creare confusione con gli stessi, o che sia semplicemente una traduzione dei Marchi in lingua inglese.
12.5 L’Acquirente si impegna a non registrare o usare alcun nome a dominio e a non acquistare o vendere alcuna parola chiave (cd. “keyword”) o hyperlink, consistenti in uno dei Marchi o contenenti un Marchio o ogni altro marchio che, a insindacabile giudizio della Società, risulti identico ai Marchi o idoneo a creare confusione con gli stessi, salvo la previa autorizzazione scritta della Società e comunque soltanto ai fini della vendita dei Beni ai sensi del Contratto e secondo le presenti Condizioni Generali di Vendita.
12.6 L’Acquirente si impegna a non usare i Marchi o i Diritti di Proprietà Intellettuale della Società su qualunque social network, se non per vendere i Beni ai sensi del Contratto e secondo le presenti Condizioni Generali di Vendita e, anche in questo caso, comunque utilizzando esclusivamente le immagini e i disegni forniti dalla Società su richiesta.

13. APPLICABILITÀ DELLA LEGGE E VALIDITÀ; DEROGA
13.1 Il presente contratto sarà disciplinato e interpretato secondo le leggi italiane e sarà soggetto alla competenza esclusiva del Tribunale di Milano. Nel caso in cui una clausola del presente contratto risulti nulla o inapplicabile ai sensi della legge vigente, tale clausola non farà parte del Contratto nella misura in cui la sua invalidità o inapplicabilità non pregiudichi l’applicabilità delle restanti clausole del Contratto.
13.2 Ogni rinuncia di entrambe le parti ad opporsi a qualsiasi violazione, o inadempimento, di qualsiasi clausola del Contratto da parte dell’altra parte non sarà considerata una rinuncia ad opporsi a qualsiasi violazione o inadempimento successivi e non pregiudicherà in alcun modo l’applicazione delle altre disposizioni del Contratto.