logo

Ruinart

ruinart_02

Ruinart è la più antica Maison di Champagne. Il monaco benedettino Dom Thierry Ruinart (1657-1709, l’epoca di Luigi XIV), originario della regione della Champagne fu infatti il primo ad essere convinto che il “vin de bulles” fosse destinato a un grande futuro e, sulla base di questa convinzione, convinse il nipote Nicolas a fondare la Maison nel 1729. Nel 1768 Ruinart acquistò delle antiche cave di gesso di epoca gallo-romana, scavate sotto la città di Reims fino a 38 metri di profondità, per conservare le bottiglie. Classificate come patrimonio dell’Unesco dal luglio 2015, queste cave offrono una stabilità termica costante, una totale assenza di vibrazioni e un tasso d’umidità perfetto, condizioni ideali per la fermentazione e la maturazione dei vini. Il vitigno Chardonnay è l’anima della Maison Ruinart, il filo conduttore di tutti gli assemblaggi; grazie a una grande freschezza aromatica, è vivace, puro, luminoso. Le sue uve, provenienti soprattutto dalla Côte des Blancs e dalla Montagne de Reims, sono il fulcro di tutte le Cuvée Ruinart.

 

web_02    ruinart_02    instagram_02    twitter