Château Galoupet è il primo Cru Classé de Provence nel portafoglio di Moët Hennessy. La proprietà è composta da 77 ettari di boschi protetti e 69 ettari di vigneti in conversione biologica dal 2020.

Nel 2019 la tenuta è stata rifondata da Jessica Julmy con l’obiettivo di esprimere nel vino tutta la ricchezza del terreno e del terroir, ma anche della flora e della fauna locali. La visione è quella di diventare un’oasi per la biodiversità e un progetto di viticoltura biologica – un esempio di sostenibilità per Moët Hennessy.

Château Galoupet crede che preservare la biodiversità sia fondamentale per la creazione e l’evoluzione dei suoi vini; per questo motivo agisce nel massimo rispetto dell’ambiente, dalla vigna fino alla bottiglia.